Knowledge Innovation Communities

Knowledge Innovation Communities

Creato nel 2008, l'Istituto Europeo di Innovazione e Tecnologia (EIT) è un'iniziativa dell'UE che promuove l'innovazione e l'imprenditorialità in tutta Europa. Supporta lo sviluppo di collaborazioni paneuropee dinamiche tra università leader, laboratori di ricerca e aziende (piccole e grandi). Sviluppa prodotti, servizi, avvia nuove imprese, forma una nuova generazione di imprenditori, per una crescita economica sostenibile e circolare.
Questo obiettivo è perseguito attraverso le Comunità della Conoscenza e dell'Innovazione (KIC), ognuna focalizzata su sfide sociali e globali quali:

  • cambiamenti climatici (Climate),
  • digitalizzazione (Digital),
  • energia sostenibile (Innoenergy),
  • economia circolare (Raw Materials),
  • vita sana e invecchiamento attivo (Health),
  • cibo e crescita (Food).

La spinta data dalla presenza delle KIC sul territorio regionale è ormai una evidenza consolidata sia in termini di innovazione sia di valore economico, misurata e quantificata dalla Climate (2010) e dalla Raw Materials (2014). Entrambe contano oltre 500 partner internazionali, di cui circa un 7% regionali ed un success rate medio del 50%. Con questi dati già dal 2018 si è avviata una politica di consolidamento del ruolo di ASTER come core partner sulle due KIC esistenti (quella sul cambiamento climatico e quella sull’economia circolare), e di apertura verso quelle KIC non ancora presenti sul territorio regionale e di adesione/progettazione di quelle in avvio. In particolare, le attività per il 2019 saranno tese a:

  • per Climate e Raw Materials, valorizzare e supportare il sistema regionale della ricerca e spingere quello dell'impresa. Consolidare la comunità di soggetti che operano nell’ambito dell’innovazione, formazione e entrepreneurship e fornire loro gli strumenti per la transizione verso un’economia ""zero carbon"" e ""circolare"", ovvero una società resiliente ai cambiamenti climatici e all'uso delle materie prime. Supportare le azioni di comunicazione, promozione e rendicontazione finanziaria; promuovere le opportunità nella progettazione e la collaborazione con i territori e su eventi e fiere rilevanti e l'internazionalizzazione
  • per Innoenergy, Digital, Health e Food, proseguire il rapporto di collaborazione già avviato, o individuare nuovi canali di dialogo, per rafforzare la presenza regionale, assicurare un presidio delle tematiche a livello internazionale e creare nuove opportunità per il sistema dei Clust-ER, grazie anche ad accordi e specifiche convenzioni (Accordo di collaborazione tra ASTER, Trentino Sviluppo e HIT; post in Silicon Valley)
  • per Added Value Manufacturing e Mobility, è già stato svolto il ruolo chiave del posizionamento regionale su cordate forti in fase di progettazione e ci si attiverà per la creazione di nodi o partenariati regionali se la valutazione della commissione risultasse positiva (dicembre 2018-gennaio 2019).
Acronimo: 
Knowledge Innovation Communities